Stemma Ferrari VS Stemma Porsche

Le origini dello stemma Ferrari e del suo cavallino rampante

Lo stemma Ferrari e lo stemma Porsche, due concorrenti nell’ambito delle macchine sportive, hanno un elemento in comune: il cavallino rampante.

È raro trovare due soggetti uguale in loghi differenti, soprattutto per dei marchi dello stesso settore. L’eccezione in questo caso sono i loghi di Ferrari e Porsche, due case automobilistiche che non hanno bisogno di presentazioni. Entrambi presentano il famoso cavallino rampante, seppur in dimensioni differenti. La volontà delle due aziende, in realtà, non era quella di imitare l’altra.

Storia logo ferrari

Il logo Ferrari ha le sue radici nel 1692, anno in cui venne fondato il “Reggimento Piemonte Reale”, una delle più importanti unità della cavalleria Piemontese e Italiana, che aveva come stemma il cavallino rampante.

Esistono diverse teorie sull’uso dello stemma. Una prima teoria è che, dopo due secoli, durante la Prima Guerra Mondiale, Francesco Baracca, uno dei primi ufficiali di cavalleria, decise di riportarlo sulle fiancate dei suoi aerei in quanto la sua squadra era formata da un reggimento di cavalleria, divenendo così il suo stemma personale. Un’altra ipotesi invece afferma che Baracca, una volta sconfitto un aereo tedesco abbattuto in battaglia, che riportava lo stemma della città di Stoccarda, se ne appropriò come da usanza.

Successivamente, nel 1923, Enzo Ferrari vinse una gara sul circuito Savio di Ravenna e incontrò la contessa Paolina, madre di Baracca. Fu proprio lei a suggerire al giovane pilota di utilizzare il simbolo del cavallino rampante sulle sue auto, come porta fortuna. Fu però, 11 anni dopo che Ferrari adottò il simbolo del cavallino, a cui aggiunse uno sfondo giallo, in quanto colore della sua città natale: Modena. Nasce così il logo Ferrari.

Logo Porsche

Il logo Porsche in origine non è come quello che noi conosciamo. Fu oltre vent’anni dopo la data di fondazione che Max Hoffmann convinse Ferdinand Porsche a realizzare un logo per la sua azienda. L’obiettivo era quello di risultare subito riconoscibile. La scelta del simbolo per il logo ricadde su alcuni elementi presi dallo stemma della regione di provenienza della Porsche, e alcuni dallo stemma della città di Stoccarda, di conseguenza, il cavallo rampante.

È questa quindi la storia dei due famosi loghi.

Sicuramente le due case automobilistiche non hanno delle macchine molto accessibili a tutti. Per questo motivo a noi piace optare per dei modellini che rappresentino in maniera fedele le macchine sportive autentiche. Se sei curioso di vedere una delle realizzazioni, o ti interessa realizzare il modellino della tua macchina, visita il sito.

Guarda l’ultimo modellino Ferrari che stiamo realizzando.

Lascia un commento